Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - ARANYCSAPAT at 1954 FIFA (Rimet) World Cup Final - 04/07, Wankdorf Stadium, Bern - The ‘Mighty Magyars’ - Left-right: Puskás, Grosics, Lóránt, Hidegkuti, Bozsik, Zakariás, Lantos, Buzánszky, Tóth, Kocsis, Czibor

I RACCONTI DELLA FOOTBALL HISTORY SOCIETY

IL CALCIO IN BIANCO E NERO A COLORI

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Puskás, Czibor, Hidegkuti, Kocsis & Zakariás. ARANYCSAPAT in a training session.

1954 FIFA World (Rimet) Cup FINAL WALLPAPER by Dario Romano - Football History Administrator.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1930s WUNDERTEAM - Standing: Schramseis, Nausch, Hofmann, Zischek, Sindelar, Braun, Schall, Vogl. - Bended: Gschweidl, Hiden, Blum.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Nederlands landskampioenschap voetbal 1946 - 1947. Amsterdamsche Football Club AJAX (8) - Back row L-R: Stoffelen, Stroker, ?, Fischer, Bruins, van der Veen, Potharst, Keizer, van Dijk, Drager. Front row L-R: Michels, van der Wel, Brokmann jr.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - RADICI ED ALI. Troppa confusione, sulle origini del PALERMO. L'acquisizione da parte della fin qui fumosa GLOBAL FUTURES ha portato pure la nebbia, da Londra. Facciamo chiarezza. Innanzitutto, IL PALERMO non è stato fondato dagli inglesi. Ignazio Majo Pagano non è il Kilpin del Milan. Era PALERMITANO. Scopre il Football a Portsmouth e lo importa in Sicilia. Torna a Palermo nell'Agosto 1900 e dopo tre mesi fonda il club. Ovviamente anche la denominazione ANGLO-PALERMITAN ATHLETIC AND FOOT-BALL CLUB può trarre in inganno come la presenza nella squadra di veri e propri britannici. Lo statuto riporta la data 01/11/1900. NON 1898, come ancora oggi taluni credono. Inoltre la famiglia Whitaker ha solamente messo a disposizione della squadra il campo Notarbartolo che vediamo nella foto. Non figurano loro membri negli organigrammi societari. Riguardo i colori del neonato sodalizio, sappiamo del ROSSOBLU. Ma non erano le maglie del PORTSMOUTH FC. Una visita al sito http://www.historicalkits.co.uk/Portsmouth/Portsmouth.htm può essere utile. Come vedete, quando Pagano vede i 'Pompeys' giocare, hanno la MAGLIA ROSA salmonato, ispirata ai colori dei tram cittadini. Nel 1909 passano ad un anonimo bianco, senza spiegazioni. Due anni prima, IL PALERMO diviene ROSANERO. Il BLU sulla maglia dei portuali inglesi compare nel 1912. Il ROSSO solo nei calzettoni e addirittura nel 1947. Nella foto da me colorata, Pagano indossa una camicia di seta, berretto e stivali da caccia. Rientrato da Portsmouth, sceglie i giocatori e insegna i rudimenti del gioco facendo l'arbitro. Il pallone proviene dall'Inghilterra (chissà quanti ne aveva portati con sé). Come le maglie, la cui origine rimarrà per sempre un mistero. Il BLU dei giocatori in allenamento è scelto dal sottoscritto, ma richiama la maglia che nella foto del 1900 indossa un solo giocatore: BIANCOBLU. Per concludere, rimane un alone misterioso. Perché non dobbiamo dimenticare la famosa lettera di Airoldi che suggerisce il cambio cromatico: ROSA per la vittoria e NERO per la sconfitta. IL DOLCE e L'AMARO per i risultati alterni. ROSA, come le maglie del Portsmouth delle origini. In sintesi, subentra anche IL GIALLO. Inoltre, approfondendo si scopre che gli inglesi navigano in cattive acque, rischiando l'iscrizione al campionato. Pagano torna oltremanica: è una toccata e fuga. Per il club inglese una boccata d'ossigeno: si risana e abbandona il rosa (poi affonderà nuovamente). La nebbia torna fitta. Poi si dirada e spuntano prima un pallone, poi delle ALI. Ed ecco IL PALERMO con cui oggi ci identifichiamo. MAGLIA ROSA, CALZONCINI NERI, CALZETTONI NERI E BORDI ROSA CON INFINITE VARIANTI. BIANCO IL TERZO COLORE. L'AQUILA IL SUO SIMBOLO. LA NOSTRA STORIA, LE NOSTRE ORIGINI: non si possono inventare. Esiste uno statuto. Ci sono delle date chiare. Il resto, lo possiamo solo immaginare. Perché IL CALCIO è POESIA. Ma è anche una FAVOLA. Article by Dario Romano - Football History Administrator.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1872 FA CUP FINAL. 16/03, Kennington Oval, London. Attendance: 2.000. Wanderers FC - Royal Engineers AFC - 1 - 0. 15' Betts. Royal Engineers Association Football Club - RUNNERS-UP.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - THE FOOTBALL LEAGUE 1888 - 1889 - ‘THE INVINCIBLES’ - Preston North End Football Club (1 / DOUBLE) - Back row L-R: Billy Sudell, Bob Holmes, Nick Ross, David Russell, Bob Howarth, Johnny Graham, Robert Mills-Roberts. Front row L-R: Jack Gordon, Jimmy Ross, John Goodall, Fred Dewhurst, Geordie Drummond.

A drawing of ‘The Invincibles’ colorized by Dario Romano - Football History Administrator - The FA CUP 1889. 30/03 - Kennington Oval, London. Attendance: 27.000. Preston North End FC - Wolverhampton Wanderers FC - 3 - 0. 15’ Dewhurst, 25’ Ross, 70’ Thomson. Preston North End Football Club (1) - DOUBLE.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1938 FIFA World (Rimet) Cup, Round of 16. 04/06 - Parc des Princes, Paris. Attendance: 27.152. Switzerland – Germany – 1 – 1 (a.e.t.) 29' Gauchel (G) 43' Abegglen (S). Captains Hans Mock & Severino Minelli with the referee John Langenus.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator. 1930 FIFA World (Rimet) Cup Final, 30/07. Estadio Centenario, Montevideo. Attendance: 68.346. Uruguay - Argentina - 4 - 2. 12’ Dorado (U) 20’ Peucelle (A) 37’ Stábile (A) 57’ Cea (U) 68’ Iriarte (U) 89’ Castro (U). Argentina (Runners-up) - (Only players): Back row L-R: J.Evaristo, Monti, Botasso, Paternoster, Suárez, Della Torre. Front row L-R: Peucelle, Varallo, Stábile, Ferreira, M.Evaristo.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1950 FIFA World (Rimet) Cup - Final Round - 16/07, Estádio do Maracanã, Rio de Janeiro - Attendance: 199.854. Uruguay - Brazil - 2 - 1. 47’ Friaça (B) 66’ Schiaffino (U) 79’ Ghiggia (U). Back row L-R: Varela (Captain), López (Coach), Tejera, Vázquez (Trainer), Abate (Trainer), Gambetta, González, Máspoli, Andrade, Kirshberg (Masseur). Front row L-R: Álvarez (Trainer), Ghiggia, Pérez, Miguez, Schiaffino, Morán, Figoli (Trainer).

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - George Edwards (01/04/1918 - 21/01/1993) - ASTON VILLA FOOTBALL CLUB 1938 - 1951 (138 / 34) - 1938: Villa Park, Birmingham. #astonvilla #astonvillafc

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1915 FA CUP FINAL. 24/04, Old Trafford, Manchester. Attendance: 49.557. Sheffield United FC - Chelsea FC - 3 - 0. 36' Simmons, 84' Fazackerley, 88' Kitchen. The captains Jack Harrow & George Utley with the referee H.H.Taylor before the start of the final.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - JOSEPH KEVIN KEEGAN - 'KKK' - LIVERPOOL FC, 1971 - 1977: 230 / 68.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 19/10/1936: 'Symon captain of Portsmouth FC leading his team on to the football pitch.' Photo by J.A. Hampton / Getty Images.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Terrassa, 15/03/1915 - CAMPIONAT DE CATALUNYA - CD Español - FBC Barcelona - 4 - 0. Foot-Ball Club Barcelona before the match. #barcelona #fcbarcelona

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - THE FOOTBALL LEAGUE 1890 - 1891 (League 1891 - 1892 photo) - EVERTON FOOTBALL CLUB (1) - Back row L-R: Mr. Molineaux, Kelso, McLean, Jardine, Holt, Dr. Flynn, Collins, Lockhead, Waugh. Front row L-R: Latta, Gordon, Geary, Chadwick, Millward.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - The FA Cup 1901-1902. 26/04 - Crystal Palace, London. Attendance: 33.068. Replay (1-1 first match). Sheffield United FC - Southampton FC - 2 - 1. 2’ Hedley (S.U.) 70’ Brown (S) 79’ Barnes (S.U.). Sheffield United Football Club (2) - Back row L-R: Johnson, Thickett, Foulke, Boyle, Wilkinson, Needham. Front row L-R: Barnes, Common, Hedley, Priest, Lipsham. Source Photo: Popperfoto/Getty Images. #sheffield #sheffieldunited #sheffieldunitedfc #facup

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - LOS CABALLEROS DE LA ANGUSTIA. Delantera de River Plate en 1947: Juan Carlos Muñoz, José Manuel Moreno, Alfredo Di Stéfano, Ángel Labruna, Félix Lostau.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 03/1958 - Alfredo Di Stéfano & László Kubala during a training session for the Spain National Football Team.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1949: Kispest FC - Újpest FC. Ferenc Puskás shooting on goal followed by Balogh II. Kispest FC was renamed Budapesti Honvéd Sportegyesület in the same year.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 28/08/1937, League Division One. Stamford Bridge, London. Attendance: 41.553. Chelsea FC - Liverpool FC - 6 - 1. Liverpool goalkeeper Arthur Riley saves. In the picture, Matt Busby against Chelsea’s Harry Burgess & Jimmy Argue. #chelsea #chelseafc #liverpool #liverpoolfc

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 31/12/1960, League Division One - Old Trafford, Manchester. Attendance: 61.213. Manchester United FC - Manchester City FC - 5 - 1. United forward Alex Dawson stretches to head the ball. On the right, Denis Law.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 31/08/1932, League Division One. Highbury, London; Attendance: 37.748. Arsenal FC - West Bromwich Albion FC - 1 - 2. Cliff ‘Boy’ Bastin, outside left for ‘the Gunners’. #arsenal #arsenalfc #thegunners #highbury #westbrom

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1958 FIFA (Rimet) World Cup Final - SWEDEN  (Runners-up). Standing from left: Skoglund, Gren, Simonsson, Gustavsson, Liedholm. Front row from left: Hamrin, Börjesson, Bergmark, Svensson, Axbom, Parling.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Coupe des clubs champions européens 1964 - 1965. Semi-finals: 04/05, Anfield Road, Liverpool. Attendance: 54.082. Liverpool FC - FC Internazionale - 3 - 1. 3’: Roger Hunt scores the first goal for 'The Reds'. #liverpool #liverpoolfc #inter #fcinter #fcinternazionale #anfield

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - SERIE A 1957 - 1958. JUVENTUS FOOTBALL CLUB (10). Back row L-R: Nicolè, Colombo, Mattrel, Ferrario, Garzena, Charles. Front row L-R: Emoli, Stacchini, Boniperti, Sívori, Corradi. #juventus #juve #juventusfc #juvefc #bianconeri

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - ASSOCIAZIONE CALCIO LANEROSSI VICENZA. SERIE A 1964 - 1965. Back row L-R: Carantini, Stenti, Luís Vinício, De Marchi, Zoppelletto, Savoini. Front row L-R: Demarco, Fontana, Colausig, Vastola, Luison.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Renzo De Vecchi "The Son of God" - ITALY 1910 – 1925. 43 / -

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Giacinto Facchetti vs Luigi 'Gigi' Meroni. FC INTERNAZIONALE – GENOACFC.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Santiago 'Ghito' Vernazza durante una sessione di allenamento alla 'Favorita'. Vestirà il rosanero per quattro stagioni, dal 1957 al 1960. 115 presenze, 50 reti. Una media di quasi una rete ogni due gare. Nella stagione 1958-1959, sotto di una rete contro il Como, realizza una tripletta negli ultimi sei minuti. Contro l'Alessandria, realizza su calcio di punizione da quasi quaranta metri. Tiro potente, aveva una capacità innata di stoppare il pallone al volo con la coscia e tirare prima che toccasse terra. Scuola River: non c'è da sorprendersi. Il giocatore rosanero del secolo, eletto dai tifosi. Source photo: IL PALERMO una storia di cento anni - Vincenzo Corrado Rappa Editore.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1938 FIFA (Rimet) World Cup Final - 19/06, Stade Olympique de Colombes, Paris. Attendance: 45.000. Italy - Hungary - 4 - 2. 6’ Colaussi (I) 8’ Titkos (H) 16’ Piola (I) 35’ Colaussi (I) 70’ Sárosi (H) 82’ Piola (I). Left-right: Olivieri, Andreolo, Locatelli, Serantoni, Colaussi, Foni, Rava, Ferrari, Piola, Biavati, Meazza.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - UNIONE SPORTIVA PALERMO 1959-1960 - SERIE A: 16° posto (retrocesso in SERIE B) - COPPA ITALIA: Ottavi di finale - COPPA DELLE ALPI: Gara unica - COPPA MITROPA: Gara unica - Presidente: Casimiro Vizzini. Allenatore: Čestmír Vycpálek (Eliseo Lodi). Maggiori presenze: Vernazza (34). Miglior marcatore: Vernazza (9). In piedi da sinistra: Grevi, Anzolin, Vernazza, De Bellis, Malavasi, Benedetti. Accosciati: Arce, Sacchella, Greatti, Valadè, Carpanesi.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1965 EUROPEAN CUP FINAL - 27 May, San Siro, Milan - Attendance: 77.000 - FC Internazionale - SL Benfica - 1 - 0 - 43' Jair - FC INTERNAZIONALE (2) - Back Row L-R: Sarti, Facchetti, Guarneri, Bedin, Burgnich, Picchi - Front row L-R: Jair, Mazzola, Peiró, Suárez, Corso. #inter #fcinter #internazionale #fcinternazionale #fcinternazionalemilano #nerazzurri #uefa #uefachampionsleague #championsleague

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1962 Intercontinental Cup Final - 19/09 - Estádio do Maracanã, Rio de Janeiro. Attendance: 73.000. Santos FC - SL Benfica - 3 - 2. 31’ Pelé (S) 58’ Santana (B) 64’ Coutinho (S) 85’ Pelé (S) 87’ Santana (B). António Simões observing Pelé shooting on goal.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - VERBANDSLIGA 1906-1907. Freiburger Fußball-Club (1) L-R: Falschunger, Sydler, Glaser, Bodenweber, Haase, Mayer, Hunn, de Villiers, von Goldberger, Hofherr, Burkart. 19/05/1907, MFG-Platz an den Brauereien, Mannheim. Freiburger FC - Berliner TuFC Viktoria 89 - 3 - 1. 30’ Glaser (F) P 43’ Röpnack (BV) P 57’ Burkart (F) 80’ Burkart (F).

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1963 - 1964 FA CUP FINAL - 02/05 - Wembley, London - Attendance: 100.000 - Preston North End FC - West Ham United FC - 2 - 3. 10' Holden (PNE) 11' Sissons (WHU) 40' Dawson (PNE) 52' Hurst (WHU) 90' Boyce (WHU). Captains Bobby Moore & Nobby Lawton with the referee Arthur Holland before the match.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - OGNI MALEDETTA DOMENICA Mandata a benedire. Ormai si gioca sempre di venerdì sera. Ma IL PALERMO tira, specie su DAZN. Quindi niente più riti, niente più abitudini. Insegui il palinsesto e sentiti pure un fesso. Fosse solo questo. IL CALCIO era tradizione, un bene immacolato. A sporcarsi erano solo le maglie mentre adesso le vedi luccicare ma l'effetto è asettico. Non ti scalda il cuore, anzi lo raffredda, come se ti avessero tolto qualcosa. Le menti pensanti lo sport come mero business piuttosto hanno aggiunto pure il troppo che stroppia. Ed ecco la maglia incrocio tra macchina di Formula 1 e shirt da ciclista. Il logo del club: ci mancherebbe altro. Fornitore tecnico: ovviamente. Sponsor: ci può stare, fa storia. Toppa Lega: acconsento. Nome e numero: giusto. Dovrebbe bastare, potresti metterci un punto. Ci mettiamo pure una virgola? Ma sì, abbondiamo. E vai con lo sponsorino nel petto lato destro. Mettiamolo pure sopra il sedere. Fosforescenti ancora meglio perché risalta. Che carino il logo UNIBET verde sotto il numero della nostra maglia. Ovviamente le scommesse, rovina delle famiglie e dello sport. Un circolo vizioso che non riguarda solo il microcosmo di un club ma il macrocosmo dell'universo pallonaro. Continuarono a chiamarla CHAMPIONS LEAGUE, dove può vincere pure chi non ha mai vinto un campionato. La chiamano EUROPA LEAGUE: la sorella brutta e pallida di una coppa meravigliosa. Cancellarono la COPPA DELLE COPPE con tutto lo strascico del suo fascino. E la COPPA INTERCONTINENTALE? COPPA DEL MONDO PER CLUB: scenari desolanti, compresa la finale a Tokyo già da un pezzo. C'era una volta: andata in casa e ritorno in Sudamerica o viceversa. Una finale alla Bombonera o al Monumental la devi vedere per forza. Anche a Cristiano Ronaldo tremerebbero le gambe. E' tempo di NATIONS LEAGUE. Gironi a tre e la GERMANIA retrocessa. Che TRISTEZZA. Unica consolazione: sono stato un ragazzo fortunato. DAVIDE che batte GOLIA LA MIA RELIGIONE. Il Mundial '82 e la MAGLIA ROSA griffata nr e VINI CORVO IL MIO MANTRA. L'ITALIA timida che contro tutti stenta con le piccole e annienta Argentina, Brasile i crucchi che grazie agli azzurri non vincono sempre, caro LINEKER. Ed IL PALERMO piccolo piccolo che faceva gridare al miracolo per un punto in trasferta. Alla Favorita in avanscoperta e gli altri in allerta. L'Arena una bolgia: i miei gladiatori con quei calzettoni bianchi che risaltavano eccome, altro che loghi. DE STEFANIS, DE ROSA, GASPERINI. Stanchi, sporchi. FELICI. OGNI MALEDETTA DOMENICA. Article by Dario Romano - Football History Administrator.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Čestmír "Cesto" Vycpálek - Nazionalità cecoslovacca. 5 stagioni al Palermo, arrivò in rosa nel 1947 dalla Juventus, per rimanerci fino al 1952. Finita la carriera al Parma, da allenatore guidò sia i rosanero che i bianconeri (due scudetti, in finale di Coppa dei Campioni e Intercontinentale). Si trasferì definitivamente a Palermo, nell'amata Mondello, dove lo raggiunse il nipote Zdeněk Zeman. Non era raro incontrarlo a Valdesi, la sua casa adottiva. Centrocampista di ruolo, per 'Cesto' 143 presenze e 28 reti. La foto lo ritrae in acrobazia, alla 'Favorita'. Maglia rosa con colletto a "V" nero, polsini neri, calzoncini neri, calzettoni neri con cerchio rosa.

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - 1958 -1959 EUROPEAN CUP - Semi finals - Second Leg - 07/05 - Estadio Metropolitano de Madrid, Madrid - Attendance: 50.000 - Club Atlético de Madrid - Real Madrid CF - 1 - 0 (Aggregate 2 - 2) 43' Collar - Alfredo Di Stéfano in action during the match. #championsleague #uefachampionsleague #realmadrid #atléticomadrid #alfredodistéfano

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Copa del Rey de Fútbol de 1903 - (officially Campeonato de España de 1903) - Athletic Club (1)

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - Frederick Roy Goodall - Huddersfield Town AFC 1921-1937 (403 / 19)

Photo colored by Dario Romano - Football History Administrator - L'EPICA, LA LEGGENDA, IL FATO - E’ il 06/01/1949, giorno dell’Epifania. Alla 'Favorita' arriva il GRANDE TORINO: la squadra più forte che ne ha calcato il campo. La foto che vedete si trova nel corridoio d’ingresso della tribuna vip del 'Barbera', ovviamente in bianco e nero. Il Palermo affronta i granata con il completino da trasferta, per non confondere i colori: pioggia e fango contribuiranno a rendere epico un match che già dalla vigilia è connotato da un’aura leggendaria. L’attesa qui non è essa stessa il piacere: si andrà ben oltre. Un tappeto di ombrelli contorna un’arena che vede un toro difficile da matare: quello di Valentino Mazzola & company vede sempre rosso. Si gioca su un pantano, ma i granata sembrano danzare sul velluto: al 41’ Gabetto porta in vantaggio gli ospiti ed al 9’ della ripresa Bongiorni raddoppia. Un tema già scontato sembra seguire il suo normale svolgimento. L’alfiere dei granata quando occorreva lanciava il suo segnale: si rimboccava le maniche e per il Toro partiva la carica. Ma quel giorno sono gli undici in maglia bianca e nera di fango a scatenare l’Inferno. In 7 minuti (27’ e 34’ della ripresa) arriva il pari confezionato da Pavesi e Milani ma non basta. E’ una gara da emozioni forti: nel finale De Santis sfiora il clamoroso sorpasso del 3-2. 80 o 90 anni, l’età di chi quella partita l’ha vista e potrebbe raccontarcela: li invidieremo per sempre. Quattro mesi, invece, la distanza temporale che separa quell’incontro dalla tragedia di Superga. Allora non si usava l’aereo per le trasferte di campionato: il Torino lo prenderà per quella maledetta amichevole di Lisbona, scaturita da una promessa fatta dal grande Valentino al capitano lusitano Francisco Ferreira, in difficoltà economiche e desideroso di raccogliere un pinguo incasso. Ci fu una stretta di mano: bastava per quei tempi. Bastò per darsi appuntamento con un tragico destino.

Photo colored by dario Romano - Football History Administrator - L’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare. Helge Bronée fuori dal campo non era uno stinco di santo, ma nel rettangolo verde… Priorità al gesto tecnico, classe sopraffina, la bellezza a scapito della potenza. Ma, come un Dio dell’Olimpo, tanta grazia ma anche tanta ira. E dopo aver infuocato i cuori degli astanti, si incendiava tutto il resto, compresa una carriera che non è stata come avrebbe potuto essere. Anche gli Dei sanguinano. Helge Christian Bronée - US PALERMO 1950 - 1952 - 70p / 22r.

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.